L’AZIENDA2018-05-22T10:19:46+00:00

Dal 1600 una storia di passione e sapori di Puglia

L’attenzione della famiglia De Carlo nei confronti dell’oliva prodotta dalla propria terra è testimoniata da documenti ufficiali conservati presso l’Archivio di Stato di Bari, a partire dagli atti notarili di fine ‘500 che riportano acquisti e permute di terreni. Nel 1668 Nicola de Mariano de Carolo, per i suoi interessi nell’attività olearia, comprò un piccolo pezzo di terreno che separava la sua casa dal nuovo frantoio.

Quell’edificio ancora oggi appartiene ai Di Carlo e i recenti lavori di restauro ne hanno fatto emergere la sua stratificata bellezza con l’antico frantoio, del quale sono ancora conservate le strutture fondamentali per il lavoro.
Da allora i De Carlo sono diventati protagonisti assoluti della produzione e trasformazione delle olive prodotte sul territorio. Mastri Oleari per tutto l’800, hanno ottenuto importanti riconoscimenti nazionali e internazionali nel secolo successivo, mantenendo costante fino a oggi la qualità prodotta dalla famiglia.

Dal 1980 lo storico frantoio pugliese è nelle mani abili e appassionate di Saverio e Grazia De Carlo, affiancati dai figli Marina e Francesco, col genero Arturo. Le nuove generazioni hanno ereditato l’amore per gli alberi e per i prodotti, sostenendo con vigore una politica aziendale basata sui vantaggi della filiera corta (la maggior parte delle materie prime proviene dai campi di proprietà), l’alta qualità, la valorizzazione del gusto, e sulla produzione a impatto zero, in armonia con l’ambiente.

Dal 1600 una storia di passione e sapori di Puglia

L’attenzione della famiglia De Carlo nei confronti dell’oliva prodotta dalla propria terra è testimoniata da documenti ufficiali conservati presso l’Archivio di Stato di Bari, a partire dagli atti notarili di fine ‘500 che riportano acquisti e permute di terreni. Nel 1668 Nicola de Mariano de Carolo, per i suoi interessi nell’attività olearia, comprò un piccolo pezzo di terreno che separava la sua casa dal nuovo frantoio.

Quell’edificio ancora oggi appartiene ai Di Carlo e i recenti lavori di restauro ne hanno fatto emergere la sua stratificata bellezza con l’antico frantoio, del quale sono ancora conservate le strutture fondamentali per il lavoro.
Da allora i De Carlo sono diventati protagonisti assoluti della produzione e trasformazione delle olive prodotte sul territorio. Mastri Oleari per tutto l’800, hanno ottenuto importanti riconoscimenti nazionali e internazionali nel secolo successivo, mantenendo costante fino a oggi la qualità prodotta dalla famiglia.

Dal 1980 lo storico frantoio pugliese è nelle mani abili e appassionate di Saverio e Grazia De Carlo, affiancati dai figli Marina e Francesco, col genero Arturo. Le nuove generazioni hanno ereditato l’amore per gli alberi e per i prodotti, sostenendo con vigore una politica aziendale basata sui vantaggi della filiera corta (la maggior parte delle materie prime proviene dai campi di proprietà), l’alta qualità, la valorizzazione del gusto, e sulla produzione a impatto zero, in armonia con l’ambiente.